Il principe azzurro e le sette nane


  • Ancora fiabe natalizie con l’hardcore Biancaneve dieci anni dopo (noto anche come Biancaneve e le sette nane). Diretto nel 1999 da Franco Lo Cascio con lo pseudonimo di Luca Damiano, questo pornazzo celebra il trionfo del femminismo e delle pari opportunità. Se tutti sono bravi a fare fantasie su una Biancaneve casalinga concupita dai nanetti proletari , ci vuole un certo coraggio per invertire l’archetipo e mostrare un principe bamboccione che diviene oggetto del desiderio di sette nane femmine. Lo Cascio è un veterano della parodia: nel 1974 esordisce nel cinema “normale” dirigendo Franco Franchi in Piedino il questurino; in seguito diviene uno specialista di fiabe sporcellose (Le tre porcelline, Le avventure erotix di Cappuccetto Rosso, Aladdin X, Alice nel paese delle porno meraviglie).


Commenti

  • Calvino il 24-12-2007 alle 04:06

    Per me c'è il bidone.Il princicino se lo vedrà strappare via a morsi.

  • Verde natura il 24-12-2007 alle 13:25

    Ben detto Kuros.Sui nani tutti hanno sempre tessuto gli elogi.A furia di sentire "ce l' hanno duro qua, sono virtuosi la"si sonomontati la testa.Sui pornazzi con nani gay si sa qualcosa?

  • Gennaro 48 il 24-12-2007 alle 13:41

    Come fa a indurirsi con quelle tofe?Auguri a tutti e sotto l'albero pretendo una bella sorpresa da trashopolis.Kuros già mi ha capito.

  • Harakiri il 24-12-2007 alle 16:05

    …Per fortuna poi inventarono il Viagra, tranquillamente comprabile in farmacia!

  • Romanticona il 24-12-2007 alle 18:07

    Che bel sogno per le nane!Auguri a tutto il pubblico di trashopolis!

  • FRANCYxxx1980 il 24-12-2007 alle 20:30

    poverino,tra un pò glielo stritolano…

  • dani il 23-01-2012 alle 02:54

    ma dove si puo vedere tutto il film???